Crea sito

Installazione e Configurazione Media Center Kodi

Tanti di voi conosceranno Kodi altri forse no perciò una brevissima introduzione. Kodi (XBMC) è un software open source pensato per gestire un media center personale. Famoso nei sistemi home theater ma anche in situazioni più “casalinghe”. E’ anche disponibile come sistema operativo multimediale (KODIbuntu). Oggi è compatibile con macOS, Windows, Linux, Android, iOS, Raspberry e altri sistemi.

Andiamo a vedere come installare e configurare Kodi in una macchina Windows Server. Nel mio caso l’installazione e la configurazione avverranno nel mio server casalingo multimediale, leggi di più a riguardo!

Download

Prima di tutto è necessario reperire il software, per far ciò basta raggiungere il sito ufficiale tramite un qualsiasi browser e recarsi nella pagina Download. Qui starà a voi scaricare la versione del software compatibile con il sistema in uso. Ricordo che vi sono due scelte durante il download di una versione di Kodi:

  • Raccomandata: Il software è stabile e pronto per il pubblico.
  • Pre-Release: Release del software ancora in fasi preliminari non pronte al pubblico ma rilasciate per essere provate/testate. Se si desidera un HTPC stabile evitare questa scelta.

Installazione

Una volta completato il download si passa all’installazione. Nel video allegato all’articolo spiego le scelte possibili durante la fase d’installazione. Una volta terminata potrebbe esserci la necessità di installare servizi di terze parti per il corretto funzionamento di Kodi. Nel mio caso è stata necessaria l’installazione del servizio Bonjour di Apple per Windows.

Configurazione

Successivamente sarà possibile avviare Kodi per la prima volta, ora si passa alla fase di configurazione.

  • Impostazioni / Servizio / Generale
    • Nome periferica: Impostare il nome della periferica desiderato.
    • Zeroconf: ON
  • Impostazioni / Servizio / Controllo
    • Permetti controllo HTTP: ON
    • Porta: 8080
    • Nome utente: kodi
    • Password: NO oppure a scelta
    • Controllo applicazione: permesso controllo da app su questo/altri dispositivo/i
  • Impostazioni / Servizio / UPnP
    • Permetti controllo remoto via UPnP: ON

Per aggiungere video, film , musica o quant’altro occorre andare su Impostazioni / Media / Gestione Sorgenti e cliccare la voce desiderata (Video/Musica/Immagini). Di seguito occorrerà specificare un path da dove prelevare i file multimediali, questi possono risiedere in locale oppure in remoto. Sarà possibile assegnare un nome a tale sorgente e specificare il contenuto di tale folder arricchendo ogni singolo file grazie al riconoscimento del contenuto e un provider di informazioni. Nella schermata Imposta contenuto se si è impostato un provider d’informazioni consiglio di cliccare su Impostazioni e modificare il linguaggio e il paese di certificazione in “it”. Abilitando le fanart donerà “più colore” alla home della libraria multimediale. Al termine di questa procedura dopo aver dato il consenso all’aggiornamento delle informazioni per i file nel path si avvierà una scansione che comincerà a popolare la home di Kodi.

E’ possibile telecomandare Kodi con un iPhone?

Si, scaricando l’APP Sybu. Per aggiungere automaticamente un host Kodi basterà cliccare sulla voce Discover Hosts, e se avete precedentemente attivato zeroconf vi verrà mostrato il client Kodi attualmente in esecuzione al quale è possibile collegare l’app in questione per impartire comandi. Nel video allegato in basso potrete vedere le funzionalità dell’app e una soluzione ad un problema che potrebbe presentarsi durante la combinazione di app e client.

 

Non perdetevi il video allegato a riguardo per maggiori dettagli e tips, buona visione!

Pubblicato da Edoardo Conti

Edoardo Conti, studente di "Informatica Applicata" all'università di Urbino. Appassionato di Tecnologie come Stampa 3D, Domotica, Informatica, Video Making e altro condivide tramite i suoi canali le esperienze, opinioni e guide su tutto ciò che gira attorno a questi grandi temi.